AB23

Nuova gestione per il Comune di Vicenza dello spazio AB23. Le stagioni 2018/19 A brand new place, 2019/20 Fools, 2020/21 Mania, 2021/22 Hic et nunc sono a cura di Theama Teatro Teatro Scientifico di Verona

 

AB 23

Rassegna HIC ET NUNC

Stagione 2021 – 2022

 

Venerdì 8 e Sabato 9 ottobre                       ore 21

Teatro Scientifico/Teatro Laboratorio

STANZE PIRANDELLIANE

Con Jana Balkan, Isabella Caserta, Roberto Vandelli 

adattamento di Jana Balkan

regia Ezio Maria Caserta – messinscena Isabella Caserta

Spettacolo itinerante di teatro immersivo su testi di Luigi Pirandello, pensato come un site specific che ogni volta abita i luoghi che lo ospitano. Lo spettacolo privilegia “sogni” o “memorie”, che compaiono come fantasmi all’interno delle “stanze”, in cui il personaggio pirandelliano si chiude. Sono stanze spoglie perché sono in realtà luoghi mentali, quasi onirici, abitati da sogni spietatamente lucidi. I testi pirandelliani a cui si fa riferimento sono: “Personaggi”, “L’altro figlio”, “Sgombero”, “La verità”.

Ingresso € 10

 

Sabato 23 ottobre                                            ore 21

Casa Shakespeare

RITRATTI DANTESCHI

Regia Solimano Pontarollo

”Alcuni canti tratti dal più grande racconto poetico che l’umanità abbia ancor oggi fra le mani, il più complesso, il più intellettuale e filosofico, e allo stesso tempo il più umano, vero ritratto della nostra appartenenza alla specie, alla razza umana.” Estrapolando i versi più significativi di almeno 6 o 8 canti danteschi, ripercorriamo in un’originale drammaturgia di presentazione e commento, quasi a forma di monologo, l’avventura terrestre di Francesca da Rimini, Brunetto Latini, del Conte Ugolino, di Pia de’ Tolomei, di Marco Lombardo, di Piccarda Donati e di Cacciaguida degli Elisei, per lasciare infine la parola al Trentatreesimo del Paradiso, con San Bernardo che aggiungerà il proprio finale punto di vista alla vicenda dantesca che, prima di tutto, è grande vicenda umana, appunto.

Ingresso € 10

 

Venerdì 17 dicembre 2021                             ore 21

Theama Teatro

UN PACCHETTO DI GAULOISES

Dalla omonima biografia di Guido Morselli scritta da Linda Terziroli

Con Anna Zago, Piergiorgio Piccoli, Aristide Genovese, Daniele Berardi, Paolo Rozzi, Michela Mocchiutti, Carlo Properzi Curti, Anna Farinello

Azioni fisiche di Greta Bragantini con Carlotta Pozza di Iuvenis Danza, coordinate da Ester Mannato

Regia Piergiorgio Piccoli

Video e musiche Fabio Ferrando

Luci e allestimento scenografico Franco Sinico

Frutto del progetto regionale ‘A casa nostra’ lo spettacolo porta sulla scena la vita dello scrittore Guido Morselli, autore visionario e consacrato quest’anno anche negli Stati Uniti d’America, in occasione della prima traduzione e pubblicazione del suo romanzo Dissipatio H.G., lo scrittore dell’anno e il genio postumo che ha inventato il nostro futuro.

Ingresso € 10

 

14 gennaio – 30 gennaio                               

Inaugurazione venerdì 14 gennaio ore 18.30 – ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria

Orari apertura successivi (ingresso gratuito, senza prenotazione):

  • venerdì 21 e 28, ore 16 – 19
  • sabato 15, 22 e 29,  ore 10.30 – 12.30 e 16 – 19
  • domenica 16, 23 e 30, ore 10.30 – 12.30 e 16 – 19

Antonio Zago

Esposizione personale

SINCRETISMO MANIACALE: LA PITTURA IN AZIONE

La pittura torna in AB23 con un nostro contemporaneo Antonio Zago, che ha accettato di mettere le sue opere in azione con le diverse forme artistiche che lo spazio quest’anno ha scelto di far intervenire.

La mostra sarà quindi una personale sui generis dove le opere di Zago, tele, vetri e tappeti , dialogheranno di volta in volta con i diversi artisti della folta proposta di gennaio di AB23.

Antonio Zago, pittore informale padovano, classe ’44, che ha esposto non solo in Italia, ma molto anche all’estero, ha raggiunto oggi una tavolozza scarnificata nei soli colori primari, e nei bianchi e neri, dove lui incide graffiti, ridipinge, qui copre e lì lascia, ma cosa si nasconde dentro quell’oscurità? Cosa sono quei segni cicatrizzati sulla superficie? Nei suoi dipinti si vorrebbe entrare, ma resta la paura di urtare qualcosa che non si vede, qualcosa che potrebbe ferire. Ma la luce che ne traspare è calda come quella di una candela di Georges de La Tour.

 

Sabato 15 gennaio                                            ore 19.30

Theama Teatro

Aperitivi teatrali

GIORGIO GABER – GLI ASSURDI SPOSTAMENTI DEL CUORE

Con Stefania Carlesso e Anna Zago

Live music performer Thierry di Vietri e Fabio Agosti

Giorgio Gaber è stato uno dei più amati e originali interpreti della scena musicale e teatrale italiana. A 17 anni dalla morte il suo pensiero risulta più attuale che mai. Non offre solo una disincantata riflessione sulla realtà contemporanea, per molti aspetti ancora valida, ma anche un affondo senza sconti nell’animo umano di cui Gaber, poeta della parola, ha cantato con ironia e partecipazione le contraddizioni, la paura, i sogni, i limiti, l’amore. Lo spettacolo si sofferma soprattutto su questi aspetti, mette a nudo il nostro sentire, portando in scena,  attraverso alcuni celebri monologhi, stralci di canzoni e aneddoti biografici, gli “assurdi spostamenti del cuore”.

Durante l’evento sarà possibile visitare la mostra ‘Sincretismo maniacale: la pittura in azione’ di Antonio Zago, allestita presso AB23 dal 14 al 30 gennaio.

Ingresso € 10 – prenotazione obbligatoria

 

Sabato 22 gennaio                                              ore 19,30

Thierry Di Vietri, Simone Piccoli, Fabio Agosti

Aperitivi teatrali

RICORDANDO DE ANDRE’

Concerto chitarra, voce, tastiera in omaggio a De Andrè.

Durante l’evento sarà possibile visitare la mostra ‘Sincretismo maniacale: la pittura in azione’ di Antonio Zago, allestita presso AB23 dal 14 al 30 gennaio.

Ingresso € 10 – prenotazione obbligatoria

 

Sabato 29 gennaio                                               ore 19,30

Thierry Di Vietri, Simone Piccoli

Aperitivi teatrali

BATTIATO, VENGO A CERCARTI

Concerto chitarra, voce, tastiera in omaggio a Battiato.

Durante l’evento sarà possibile visitare la mostra ‘Sincretismo maniacale: la pittura in azione’ di Antonio Zago, allestita presso AB23 dal 14 al 30 gennaio.

Ingresso € 10 – prenotazione obbligatoria

 

Domenica 30 gennaio                                    dalle 10 alle 18

Antonio Zago

Seminario di pittura

GRATTAGE

Seminario con il pittore Antonio Zago, che mostrerà il suo modo di lavorare e farà sperimentare la sua tecnica ai diversi partecipanti. Le tele di Zago si impongono nella loro decorata complessità, nel coraggioso equilibrio di un’astrazione meditata e ricca. Una tavolozza scarnificata nei soli colori primari, e nei bianchi e neri, che scendono sulla tela rotolando da un rullo usato per inchiostrare le lastre delle acqueforti. Zago dipinge e lascia asciugare, incide graffiti, ridipinge, grattando il pigmento non cerca (come faceva Mario Deluigi) il chiaroscuro, la forma tridimensionale, ma sceglie invece di lasciare dei segni puri. Come tessere di un mosaico veneziano, i gialli, i rossi, i blu si muovono cercando un’armonia che guarda con attento rispetto alla lezione di Tancredi Parmeggiani.

Pittore informale padovano, classe 1944, Zago ha esposto in Italia e all’estero. Essenziale la sua tavolozza, composta di colori primari, di bianchi e di neri, a creare un’oscurità che suggerisce altre dimensioni.

iscrizione € 30,00 – prenotazione obbligatoria

 

Venerdì 18 e sabato 19 febbraio                     ore 21

Anna Zago – Theama Teatro

CLITENNESTRA – i morsi della rabbia

Regia Piergiorgio Piccoli

Versione ‘studio’: la particolarità delle rappresentazioni di questi due giorni in AB23 vedrà una messa in scena  essenziale poiché l’attrice ci presenterà il suo lavoro drammaturgico senza tagli comprensivo degli appunti di studio e di ricerca di ‘Clitennestra – i morsi della rabbia’.

Clitennestra è il prototipo dell’infamia femminile: crudele, violenta, adultera e assassina è l’incarnazione del male e delle scelte scellerate: per i Greci è una kynopis, faccia di cagna, un vero e proprio mostro. Uccide il marito Agamennone e la sua amante, la schiava Cassandra, a colpi di scure … continua

Ingresso € 10

 

Domenica 03 aprile                                             ore 9,30 – 17.30

con Pierpaolo Casarin

seminario

PHILOSOPHY FOR COMMUNITY

LA PHILOSOPHY FOR COMMUNITY E’ PER TUTTI, per tutti coloro che vogliono prendersi un tempo di riflessione, di scambio, di dialogo e che ritengono IL PENSARE INSIEME un bene prezioso. L’idea è quella di dar vita ad una giornata di approfondimento intorno alla possibilità che il territorio diventi un grande spazio di partecipazione. L’attività si realizzerà in un clima relazionale favorevole e solidale affrontando con curiosità i temi della filosofia che attraversano anche la letteratura ed il teatro.

L’incontro sarà articolato in tre passaggi: a) Una parte iniziale che presenterà le linee di fondo della philosphy for children-community. Si avvicinerà il pensiero e l’orizzonte filosofico di riferimento di M. Lipman. b) Un secondo momento che ci vedrà impegnati in una comunità di ricerca a partire da una sollecitazione tratta dagli scritti di Christian Bobin. c) La terza fase prenderà le mosse da uno scritto del filosofo Enzo Paci.

A seguire la sera alle 18.30 Piergiorgio Piccoli presenterà un suo lavoro su Bobin: L’ELOGIO DEL NULLA (aperto anche a chi non partecipa al seminario)

Che cos’è la Philosophy for community ? La philosophy for community si propone di favorire il pensiero critico e riflessivo attraverso il dialogo. La figura del facilitatore-complicatore invita e provoca questo dialogo e la riflessione, favorendo una condizione di eguale possibilità di partecipazione, dinamiche di partecipazione attiva, discussione e confronto. La philosophy for community rappresenta un contesto di formazione e crescita dei soggetti in un contesto di comunità di ricerca ed esperienza filosofica.

Pierpaolo Casarin è Professore a contratto presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università degli Studi di Milano, fondatore di Propositi di filosofia, formatore in pratiche di filosofia e Philosophy for children/community.

Iscrizione € 20

 

Domenica 03 aprile                                             ore 18,30

Piergiorgio Piccoli – Theama Teatro

Aperitivi teatrali

L’ELOGIO DEL NULLA

Di Christian Bobin

I libri sulla scrivania mormorano, parlano, da qui un perdersi nelle letture e nella vita pura per trovare il nutrimento che aiuti a dare senso ai giorni. L’irrequietezza, il desiderio di conoscere, la curiosità, rivelano la consapevolezza sulla precarietà della vita. Christian Bobin vuole soffermarsi sui punti luminosi dell’esistenza e della scrittura, per attraversare, come un funambolo, l’oscurità e il vuoto.

Ingresso € 10

 

Ven 29 e sab 30 aprile                                     ore 21

Teatro Scientifico e Theama Teatro

LE BRONTË

Esito residenza 2022

Isabella Caserta ad Anna Zago in un lavoro che le vedrà interpretare le tre sorelle Brontë. Le sorelle Brontë sono un trio di scrittrici e poetesse vittoriane della prima metà dell’Ottocento, famose per aver pubblicato romanzi che conobbero, o in vita o postumi, largo successo di critica, ma costrette a pubblicare con uno pseudonimo maschile. Le tre sorelle sono: Charlotte Brontë, sorella maggiore, autrice di Jane Eyre e altri romanzi; Emily Brontë, autrice di Cime tempestose; Anne Brontë, sorella minore, autrice di La signora di Wildfell Hall e Agnes Grey.

Ingresso € 10

______________________________________________

AB23 – Contrà Sant’Ambrogio, 23 – Vicenza

BIGLIETTERIA
In loco a partire da mezz’ora prima dell’inizio spettacolo.
Prenotazione valida fino a 10 min prima dell’inizio dello spettacolo.
I posti in sala non sono numerati.

INFO E PRENOTAZIONI
info@theama.it – 0444.322525 dalle 10 alle 18 – 392.1670914 nei giorni di spettacolo dalle 10 alle 18