2007

Con il progetto regionale replica IL PORTATORE DI BACI con Roberto Piumini presso l’Università di Padova presso l’Aula Magna.
Debutta con lo spettacolo teatrale per bambini e famiglie PIUMADORO E PIOMBOFINO.
Debutta con il reading LA MORTE DELLA PIZIA con Dely de Majo.
Organizza il festival RUZANTEO presso l’Odeo Cornaro di Padova, rassegna delle arti del Veneto nel Cinquecento, in collaborazione con l’Associazione Ruzante Marisa Milani, il Comune di Padova, la Regione Veneto e la Provincia di Padova.
Organizza i corsi L’ENERGIA È DI SCENA di 1° e 2° livello presso lo Spazio Bixio e presso l’Auditorium Fonato di Thiene (VI).
Partecipa alla rassegna TEATROINCONTRI della Provincia di Vicenza.
Debutta con lo spettacolo in lingua veneta I MAGNASOETE tratto dall’omonimo libro dello scrittore vicentino Virgilio Scapin.
Riparte il PROGETTO TESPI (1°,2° e 3° anno)- Facciamo teatro a scuola, per il Comune di Vicenza.
Organizza con il Comune di Vicenza la seconda edizione della rassegna teatrale TEATRO ELEMENTO presso il Teatro Spazio Bixio di Vicenza.
Organizza i corsi L’ENERGIA È DI SCENA (1°, 2° e 3° livello) presso lo Spazio Bixio di Vicenza e i corsi ACCADEMIA VENETA DELLO SPETTACOLO progetto Artedialetto presso l’Auditorium Fonato di Thiene.
Organizza con il Comune di Vicenza la rassegna ASTRA SIPARIO APERTO presso il Teatro Astra di Vicenza.
Debutta con lo spettacolo teatrale per ragazzi delle scuole secondarie di I grado ODISSEA – VIAGGIO DI UN NAUFRAGO.


2006

Fonda il CAMS Consorzio Arti e Mestieri dello Spettacolo.
Debutta presso il Teatro dell’Orologio di Roma di THE LOOKING GLASS – spettacolo con Philippe Leroy, Testo vincitore del Premio Flaiano 2003.
Debutta con lo spettacolo teatrale per le scuole dell’infanzia e materne PELLE D’ASINO, tratto dall’opera di Charles Perrault.
Organizza il festival RUZANTEO presso l’Odeo Cornaro di Padova, rassegna delle arti del Veneto nel Cinquecento, in collaborazione con l’Associazione Ruzante Marisa Milani, il Comune di Padova, la Regione Veneto e la Provincia di Padova.
Progetto rivolto alle scuole dell’infanzia comunali del laboratorio IL MAGO DELLE PAROLE.
Inaugurazione ufficiale dello SPAZIO BIXIO con performance e prima serata OPEN SPACE dove 18 gruppi di artisti del territorio si alternano sul palcoscenico.
Conclusione primo triennio del Progetto TESPI con una settimana di rassegna di 11 scuole presso lo Spazio Bixio.
Partecipa alla rassegna TEATROINCONTRI della Provincia di Vicenza
Organizza presso il Conservatorio di Vicenza il MASTER DI ORGANIZZAZIONE PER LO SPETTACOLO.
Organizza i corsi L’ENERGIA È DI SCENA di 1° e 2° livello presso lo Spazio Bixio e presso l’Auditorium Fonato di Thiene (VI)
Organizza con il sostegno di Regione Veneto il progetto IL CAMMINO DELLA FIABA con due appuntamenti: un concerto con il M° Marco Tezza su musiche di Schumann e un reading musicale IL PORTATORE DI BACI di R. Piumini con musiche di M. Mollica, il coro della scuola media Calderari e l’orchestra di Santo Stefano diretta dal M° Pierangelo Valtinoni presso il Conservatorio di musica di Vicenza.
Organizza L’EMOZIONE IN VIAGGIO con appuntamenti di musica, pittura e poesia presso lo Spazio Bixio.
Partecipa a SALTÈ BALÈ PUTELE della Provincia di Vicenza con due serate di lettura e musica, una su I MAGNASOETE di Virgilio Scapin e l’altra con VERSI DI VINI.
Debutta con lo spettacolo comico con le maschere della Commedia dell’Arte ARLECCHIN TARTUFFO.
Come CAMS vince il bando per Altavilla Estate 2006 e a luglio inizia il festival presso il parco di Villa Morosini.
Organizza con il Comune di Vicenza la prima edizione della rassegna teatrale “TEATRO ELEMENTO” presso il Teatro Spazio Bixio di Vicenza.


2005

Organizza VICENZA INCONTRA GLI ARTISTI – quattro appuntamenti all’interno della stagione Comunale di prosa, presso la Libreria Galla.
Debutta a Roma presso il Teatro dell’Orologio la nuova produzione “RIFIUTI UMANI” con Armando De Ceccon.
Debutta con la commedia musicale TRE CIVETTE SUL COMO’ dal testo di Murray Schisgal e con lo spettacolo teatrale per le scuole dell’infanzia ed elementari I COLORI DEL SUONO OVVERO GIUSTINO E LE CAMPANE.
Organizza la seconda edizione del festival RUZANTEO presso l’Odeo Cornaro di Padova, rassegna delle arti del Veneto nel Cinquecento, in collaborazione con l’Associazione Ruzante Marisa Milani, il Comune di Padova, la Regione Veneto e la Provincia di Padova.
Partecipa alla rassegna TEATROINCONTRI della Provincia di Vicenza.
Debutta Theama Danza con L’ELOGIO DELLA CIOCCOLATA all’interno del Ruzanteo – Festival Ruzanteo presso l’Odeo Cornaro di Padova.
Corso di aggiornamento per insegnanti per l’Istituto Comprensivo di Creazzo.
Riparte il PROGETTO TESPI (1°,2° e 3° anno)- FACCIAMO TEATRO A SCUOLA, per il Comune di Vicenza.
Debutta al Comunale di Thiene di ACCADDE UNA VOLTE TRA THIENE E ROVERETO– spettacolo storico all’interno delle celebrazioni per il Centenario della costruzione del Teatro Comunale di Thiene.
Organizza i corsi L’ENERGIA È DI SCENA (1°, 2° e 3° livello) a Vicenza, a Verona e presso l’Auditorium Fonato di Thiene (VI).


2004

Organizza la commemorazione del musicista leoniceno “GIUSEPPE BECCE” a Lonigo (VI) in collaborazione con la Provincia di Vicenza e il Comune di Lonigo.
Organizza sempre in collaborazione con L’atelier LA VOCE per il Progetto Ospiti, il secondo workshop con MARCO GUERZONI.
Organizza la prima edizione del festival RUZANTEO presso l’Odeo Cornaro di Padova, rassegna delle arti del Veneto nel Cinquecento, in collaborazione con l’Associazione Ruzante Marisa Milani, il Comune di Padova, la Regione Veneto e la Provincia di Padova.
Debutta con lo spettacolo sulla memoria RIFLESSI che approda a Roma e a Parigi.
Organizza la rassegna di cinema LAMPI SUI MARX in collaborazione con il Comune di Vicenza.
Organizza per il Comune di Vicenza – attività culturali LA STAGIONE DI PROSA 2004/2005 presso il Teatro Astra di Vicenza.
Organizza i corsi di formazione teatrale per adulti L’ENERGIA E’ DI SCENA a Vicenza e Verona.


2003

Inizia la collaborazione con la Cooperativa Mano Amica di Schio (Vi) per il LABORATORIO DI ARTE TERAPIA per la riabilitazione ed il recupero di pazienti psichiatrici.
Organizza nell’ambito delle manifestazione palladiane la giornata per le scuole “CONSEGNA DEGLI SCUDI” presso il Teatro Olimpico di Vicenza.
Debutta con lo spettacolo teatrale per le scuole medie e superiori IL SOGNO DI PIETRA, tratto da “Il giuoco del palazzo” del palladianista Howard Burns, con la semplificazione drammaturgica di Luigi Lunari e Piergiorgio Piccoli; debutta inoltre con lo spettacolo PALLADIO SEGRETO di Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese.
Organizza la rassegna di teatro ALLA FINE DEL GIOCO presso la Basilica Palladiana di Vicenza.
Organizza i corsi di formazione teatrale per adulti L’ENERGIA E’ DI SCENA a Vicenza.
Organizza la rassegna di teatro scolastico “SCUOLE IN BASILICA” presso la Basilica Palladiana di Vicenza.
Organizza una rassegna estiva di teatro, musica e cinema “ESTATEFEST- EVENTI EFFIMERI” presso la Basilica Palladiana di Vicenza.
Inizia Progetto OSPITI in collaborazione con il Comune di Vicenza, Assessorato per i Giovani e l’ Istruzione e L’Atelier vocale LA VOCE, con la conferenza- spettacolo A PIU’ VOCI, incontro con la scrittrice Adriana Cavarero.
Organizza per il Progetto Ospiti la conferenza spettacolo e il primo workshop con MARCO GUERZONI, di Notre-Dame de Paris.


2002

Organizza la conferenza spettacolo “L’incontro con lo scrittore VITALIANO TREVISAN” presso i Chiostri di Santa Corona di Vicenza.
Organizza la rassegna di teatro e cinema “LA SETTIMANA DEL FANTASTICO” presso l’ex Cinema Arlecchino di Vicenza.
Organizza i corsi di formazione teatrale per adulti L’ENERGIA E’ DI SCENA a Vicenza.
Organizza la rassegna teatrale-laboratoriale “PERCORSI FORMATIVI” presso Villa Lattes a Vicenza
Organizza all’interno del Festival cinematografico “VIDEOPOLIS” la giornata per le scuola con il produttore Muller


La Locanda delle Beffe - El galo dela checa

In un favolistico Veneto anni ’50, Marco Cerisiola è il proprietario della trattoria “Al Galo” e della Locanda de la “Checa”. Corpulento e rozzo, incurante della propria goffaggine, si atteggia a tombeur de femmes con tutte le frequentatrici della propria trattoria aperta in un luogo di villeggiatura, rivolgendo una particolare attenzione alla signora Serena e alla signora Pierina. Le due, amiche, scoperto il comportamento di questo “Falstaff” nostrano, decidono di rendergli pan per focaccia e al ritorno dalla villeggiatura organizzano, una beffa ai suoi danni, con la complicità della “mitica” signora Bice. Non tutto andrà per il verso giusto, anche perché nella vicenda entreranno a far parte della trama il colonnello Sanson (marito di Serena) ed il cavalier Zancan, coinvolto suo malgrado dopo aver ingerito il miracoloso triturato di carapace di Calabria, dalle potenti facoltà afrodisiache.

Tra equivoci, inganni e colpi di scena, lo spettacolo arriverà ad una conclusione liberatoria, nella quale tutti i personaggi troveranno la loro soddisfazione e Marco Cerisiola la sua giusta punizione. In questo allestimento “Theama Teatro” ha voluto unire l’ormai consolidata esperienza del gruppo attoriale storico alla freschezza di giovani attori inseriti in compagnia. Il connubio risulta piacevole, nuovo e molto gioioso, poiché unisce al divertimento della trama ben congeniata alcune invenzioni teatrali e la giusta dose di improvvisazione, in grado di intrattenere piacevolmente lo spettatore coinvolgendolo anche, a sorpresa, in modo molto diretto.
Nel panorama del teatro italiano e particolarmente veneto tra le due guerre mondiali, Arnaldo Boscolo (Quarto d’Altino, 17 agosto 1885 – Roma 12 luglio 1963) è considerato uno dei più brillanti e prolifici autori e le sue commedie sono state rappresentate dalle più importanti compagnie veneziane e italiane del tempo quali: Carlo Micheluzzi, Gino Cavalieri, Cesco Baseggio. Fu contemporaneo di Gino Rocca, Palmieri, Renato Simoni e, Simoni stesso, dopo aver abbandonato la Drammaturgia per la Critica Teatrale, elogiò più volte l’Opera del Boscolo. Le sue opere (teatro, teatro radiofonico e televisivo, poesie, saggi) sono circa novanta. Molte delle sue commedie vengono tuttora rappresentate e apprezzate in tutto il Veneto.

La Locanda delle Beffe el galo dela checa

TITOLO

Arnaldo Boscolo

AUTORE

Commedia brillante in lingua veneta

GENERE

Daniele Mastrotto

VIDEO

Aristide Genovese, Piergiorgio Piccoli, Gilda Pegoraro, Daniele Berardi, Anna Farinello, Matteo Zandonà, Elia Zanella e Francesca Marchiani

CAST

Piergiorgio Piccoli, Aristide Genovese e Anna Zago

REGIA